HOME STRUTTURA del CORSO SELEZIONE ISCRIZIONI FACULTY STAGE DIPLOMATI E OSPITI DOVE SIAMO
FINALITÀ DEL CORSO

Il programma del Master è articolato in tre fasi focalizzate su obiettivi specifici che nel complesso consentono un processo di apprendimento e arricchimento professionale progressivo e costante.

Il metodo didattico è caratterizzato dall’integrazione tra l’acquisizione di strumenti teorici e concettuali e la loro applicazione tramite esercitazioni, lavori di gruppo, casi di studio e testimonianze, oltre all’attività professionale e in azienda durante lo stage  e il field project.



ATTIVITÀ SEMINARIALE ORE DI ATTIVITÀ DIDATTICA
Accoglienza e Progetto Personale 16
Team Building 24
Pari Opportunità Responsabilità Sociale dell’Impresa 10
TOTALE 50


 
INSEGNAMENTO
CFU STRUTTURA
DEL CREDITO
 
    Ore di attività didattica ORE
INDIVIDUALI
DI STUDIO
PRIMA FASE

Introduzione all’Economia Aziendale

2

16

34

Introduzione all’Economia Politica

2

16

34

Legislazione dei Beni e delle Attività Culturali

2

24

26

Organizzazione Aziendale

2

24

26

Economia delle Aziende e delle Amministrazioni Pubbliche I

2

16

34

Economia delle Aziende e delle Amministrazioni Pubbliche II   

2

16

34

Economia delle Aziende Culturali

3

24

26

Elementi di Marketing e Comunicazione

4

32

43

Tecniche di Fund Raising per le aziende culturali

1

12

13

Misura dell’economicità aziendale nelle aziende culturali

4

32

43

Misura dell’economicità aziendale nelle aziende culturali  II

1

12

13

Project management e Cultural Planning

3

32

43

Euro-progettazione e strategie per l’Internazionalizzazione

3

32

43

Territorio e sviluppo turistico

4

48

52

Gestione dei finanziamenti

2

24

26

Imprenditorialità e Sviluppo di Business plan

3

32

43

Tecniche di raccolta e analisi dei dati territoriali

2

16

34

Nuove Industrie Culturali: moda, design, enogastronomia

2

24

26

Profili Tributari  del settore culturale

2

24

26

TOTALE

42

444

606

         
  APPRENDIMENTO PRATICO      
SECONDA FASE

Il LABORATORIO DI DIDATTICA CULTURALE è un’attività che permette un approfondimento della didattica mediante l’analisi e la comparazione di esperienze organizzative, svolta attraverso un lavoro in gruppo. Attraverso questa innovazione si intende fornire ai partecipanti l’occasione di verificare concretamente, sul campo, le metodologie e gli strumenti utili ad organizzare iniziative in grado di trasformare le visite nei luoghi di cultura in conoscenze che arricchiscono attivamente l'utente.

45
  LABORATORIO SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE  
12
 
TERZA FASE

Lo STAGE si inserisce come parte integrante del percorso di apprendimento, che si sviluppa attraverso il continuo confronto tra le conoscenze e gli strumenti acquisiti in aula e la sperimentazione sul campo. In questa fase l’attività di stage è full time ed è finalizzata alla comprensione del contesto istituzionale/aziendale di riferimento

18
450
   
  PROVA FINALE
12
   
  TOTALE COMPLESSIVO
60
1619



Perché scegliere il Master?

1) Per acquisire le competenze di management che integrano gli aspetti culturali ed economici nelle diverse tipologie di istituzioni e aziende culturali;
2) Per l’esperienza acquisita dal Dipartimento di Studi per l’Economia e l’Impresa dell’Università del Piemonte Orientale, nella progettazione e gestione di programmi Master;
3) Per studiare e lavorare in un contesto accademico in cui i docenti, portatori di diversi approcci disciplinari, si confrontano continuamente con la cultura del management pubblico e privato;
4) Per il sistema di relazioni (stage, progetti di ricerca e sul campo, assistenza al placement) adeguato ad un Master professionalizzante;
5) Per avere la possibilità di crescere attraverso il confronto e la condivisione di esperienze con docenti e partecipanti caratterizzati da differenti background culturali e formativi;
6) Per la disponibilità di adeguate strutture di supporto (biblioteca, laboratorio informatico e linguistico, aule studio, punti di ristoro, parcheggio).


OBIETTIVI E SBOCCHI PROFESSIONALI

Il Master contribuisce a formare:

  • figure professionali che possano affiancare, su progetti specifici, i dirigenti di comuni, province e regioni;
  • dirigenti di funzioni in aziende non profit (associazioni, fondazioni, comitati, etc.) e cooperative che operano nel settore culturale;
  • Corporate Social Responsability  (CSR) junior project manager per imprese profit con orientamenti al settore culturale;
  • junior project manager di eventi culturali;
  • junior project manager in società di consulenza che operano nel settore culturale;
  • giovani imprenditori capaci di costituire aziende non profit e cooperative;
  • junior project manager per lo sviluppo di “sistemi culturali locali”;
  • junior manager per l’europrogettazione nel settore culturale.


CONSEGUIMENTO DEL TITOLO

Titolo in uscita: Diploma Master di Primo Livello.
Il conseguimento del Diploma di Master richiede la frequenza di almeno l’75% delle attività previste, il superamento di tutte le prove intermedie e della prova finale (project work).



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

web master: Studio Puntoacapo